L'invito alla mostra
Biografia
Critica
Galleria di Pittura I
Galleria di Pittura II
Galleria di Pittura III
Galleria di Pittura IV
Galleria di Pittura V
Disegni
Contatti
Galleria d'Arte L'Epireo
InterTeam Club Arte Cultura Eventi


Fraktalika



Alicja Ochocinska "FRAKTALIKA"


                        Alicja è nata a Wojcieszów nella regione della Bassa Slesia, in Polonia. Nel 1987 si è laureata in economia all'Università di Breslavia. Fraktalika è autodidatta e non si identifica con nessuno stile o tendenza nella pittura; attinge dall’esperienza in questo settore, scegliendone con cura i mezzi per la migliore espressione del messaggio contenuto nella sua opera.
La creazione plastica è un amore che le nasce sin dall’età più tenera e per la maggior parte della sua vita è stata la sua passione interiore, condivisa solo con un circolo molto ristretto di persone. Era consapevole che l’arte fosse il suo destino e la strada della sua vita ma solo alcuni anni fa ha deciso di mostrare la propria arte per condividerla con un pubblico più vasto. La scoperta d’insiemi matematici chiamati, frattali, i cui principi le sono serviti per estendere l’orizzonte della percezione del mondo e della realtà, nonché delle leggi che li gestiscono, ha avuto un grande impatto sulla formazione del suo stile artistico. Riferendosi ai frattali, l’artista cerca di approfondire nei suoi quadri la verità riguardante diverse forme, le loro relazioni reciproche e la compenetrazione di una forma nell’altra. Nel loro aspetto, i dipinti costituiscono la ricerca della formula, universale e quasi matematica, della circolazione della materia e dell’energia, nonché della trasformazione dell’una nell’altra. Le forme sferiche sembrano primordi di nuovi mondi che celano in se tutto il potenziale del nuovo ed ancora indefinito. Le forme astratte, geometriche e dinamiche rappresentano fenomeni che si verificano nella materia, la sua capacità di disintegrazione e della ricostruzione selettiva. Queste forme serpeggianti e vibranti che diventano materiale da costruzione o sfondo dei temi, dai confini della fantasia, delle favole e dei miti, si uniscono perfettamente e conferiscono ai dipinti un velo etereo e di mistero, quasi che la scena rappresentata può sciogliersi in un attimo.

I quadri danno un’impressione realistica (gli oggetti sono reali) ma la situazione rappresentata si colloca a metà fra veglia e sogno. D’altra parte alcuni temi trattano di creature fantastiche (angeli, uccelli) o di oggetti e fenomeni i quali possono assumere forme e caratteristiche di esseri umani o viceversa. Il contatto tra diversi mondi crea una nuova qualità. Non si sa che cosa si trasformi in che cosa-altro e se lo stato in cui qualcosa si trova attualmente sia quello definitivo. La composizione dominante è la polarità, il dualismo, la disposizione del quadro nello spazio in modo da collocarlo fra due opposti che, rimanendo in un ordine definito, mostrano la tendenza all’armonia ed all’equilibrio. Questi opposti si mettono in contatto, iniziano un gioco, producono energia e trasformano la materia. Servendosi di questo tipo di composizione, la pittrice cerca di approfondire argomenti riguardanti la società, lotte umane, angosce, emozioni, amore, caducità ecc., sfruttando simboli e significati radicati nella cultura, provenienti dai miti, dalle leggende o dalla letteratura. Le visioni spettacolari ed emotive inducono a guardare l’uomo come un essere aggrovigliato tra la sua natura carnale e mentale, e la materia come sostanza con un potenziale creativo, soggetto alla disintegrazione e alla trasformazione.


Successi
 
Dal momento in cui ha deciso di condividere la sua arte con un pubblico più vasto, in pratica dal 2003, la pittrice ha partecipato in numerose esposizioni e concorsi. Nella stampa, sono stati pubblicati anche diversi articoli e notizie sulla sua arte. Attualmente collabora con associazioni culturali come: „InterTeam Club”, „Una Strada per l'Arte”, con il movimento artistico e culturale „Affabulazione & Affabulanti”, con l’Accademia di Libere Scienze ed Arti “ALEXANDROS” e con la Galleria d'Arte Contemporanea „L'Epireo”.



Mostre principali


2002 Esordio su Internet con titolo „Galleria dall’altra dimensione”
2003 „Fraktalika”, Wojcieszów , Polonia
2003 „Friends”, Galleria d'Arte „L'Angelo Azzurro”, Campo de Fiori, Roma
2004 „Expoclub”, Galleria d'Arte „L'Angelo Azzurro”, Campo de Fiori, Roma
2004 „Piccoli Quadri sotto l’Albero” Galleria d'Arte „L'Angelo Azzurro”, Campo de' Fiori, Roma
2004 „Primavera In Club”, Locali espositivi  „Una Strada per l'Arte”, Piazza Sempione, Roma
2005 „I percorsi nel tempo... “ , Locali espositivi „Una Strada per l'Arte”, Piazza Sempione, Roma
2005 Esposizione , Galleria d'Arte „De Vito”, Via Merulana, Roma
2005 „Quadrilogia natalizia”, Galleria d'Arte „L'Epireo”, Via Pandosia, Roma
2006 „Janvier”, Galleria d'Arte „L'Epireo”, Via Pandosia, Roma
2006 „Primo Vere”, Galleria d'Arte „L'Epireo”, Via Pandosia, Roma
2006 „Affabulazione ed Affabulanti 2006”, Galleria d'Arte „L'Epireo”, Via Pandosia, Roma
2006 „Affabulazione e non solo”, Centro Culturale Egiziano - Via delle Terme di Traiano, Roma
2007 „Piccolo Formato”, Locali espositivi „Una Strada per l'Arte”, Piazza Sempione, Roma
2007 „Il Fascino in ...discreto della Fantasia”, Teatro Comunale di Caserta, Italia
2009"Amantes Amentes",Galleria d'Arte „L'Epireo”, Via Pandosia, Roma
2010 "Simboli Runici e Moderni Frattali",
Galleria d'Arte „L'Epireo”, Via Pandosia, Roma
2010 "Il simbolismo dell'Universo", Centro Culturale Biblioteca  Borghesiana –
          Largo Monreale s.n.c. - ROMA
2010 " White Collection" , Galleria d'Arte „L'Epireo”, Via Pandosia, Roma
2011" Al di là del Tempo... tra i Mondi" , “Voy” Restaurant ,Via Flaminia Ponte Milvio, Roma
2011 " ODIERNA – Sons of Contemporary" , Complesso Monumentale della Bocca della Verità,                 Circo Mssimo, Roma



Mostre concorsi


2004 „Sulle Strade del Tempo......”, InterTeam Club, Roma -   premiata con una mostra individuale
2005 „Trofeo Vincenzo Michele”, Una Strada per l'Arte, Roma – premiata con medaglia di bronzo offerta dal Comune di Roma
2005 „Santa Nicholaus”, Galleria d'Arte Contemporanea „L'Epireo”, Roma – selezione speciale della Critica al merito artistico